FIP – Peritonite Infettiva Felina: la cura che non guarisce

Sapendo bene che tra tutte le malattie del gatto quella che “non perdona” è la FIP – Peritonite Infettiva Felina, sapevo bene che prima o poi sarebbe arrivato il giorno in cui avrei dovuto smettere di combattere e arrendermi: avrei dovuto far sopprimere Garù. L’unico dubbio e l’unica paura che mi assillava costantemente era il “quando”? Continua a leggere

Condividi con i tuoi amici:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • RSS

FIP – Peritonite Infettiva Felina: la mia verità

Purtroppo arriva sempre il momento in cui occorre guardare in faccia la realtà e accettarla per quello è. Occorre prendere delle decisioni e mettere da parte ogni tipo di sentimento e “fare la cosa giusta”.
Quando il veterinario mi disse che la diagnosi era FIP – Peritonite Infettiva Felina sapevo che era una condanna a morte, sapevo bene che presto o tardi il mio amato gatto Garù mi avrebbe lasciato. Convivere con l’idea che il animale, lo stesso che hai visto nascere e crescere, il micio che ti segue ovunque e che è di fatto la tua ombra è destinato a lasciarti prima di poter compiere 2 anni, non è facile. E’ un’ingiustizia!
Maledire il mondo, piangere, urlare, arrabbiarsi. Ci sta’ tutto, ma sinceramente non è inutile. Ogni cosa è inutile, la FIP vince e tu perdi.
Non esiste nessuna cura per la Peritonite infettiva felina, non credete a chi vi dice di aver curato dei gatti affetti da FIP. La cura per la FIP è la morte. E’ una battaglia che non si può vincere e accettare questa cosa renderà tutto meno difficile (no, non può essere semplice). Continua a leggere

Condividi con i tuoi amici:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • RSS

FIP – Peritonite Infettiva Felina: cosa fare?

Quando al mio Garù fu’ diagnosticata la FIP l’unica cosa che riuscivo a pensare e come farlo star bene. Sapevo benissimo che non c’è cura per la Peritonite Infettiva Felina, ma allo stesso tempo non potevo credere che in un futuro non meglio definito avrei vissuto le mie giornate senza di lui. Garù era la mia ombra, ovunque andassi e qualsiasi cosa facessi lui era con me, sempre! Garù era parte della mia anima e sono certa che una parte di essa appartenesse a lui. Un legame così forte che non credevo possibile sopravvivere senza di lui.
Le cose da fare in casi come questi non sono molte e cercare di essere forti è sicuramente in cima alla lista.
Quando sai che il tuo gatto ha sviluppato la FIP, sai che morirà. Presto o tardi non importa, sai che accadrà, sai che deve morire e non c’è nulla che tu possa fare per evitarlo. Accettalo! Continua a leggere

Condividi con i tuoi amici:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • RSS