Nomi da gatto

Indovinare il nome giusto di un gatto

Chiunque abbia un gatto si sarà accorto che questi tende a scegliersi il suo nome. Per i più mistici si parla di “nome segreto” che è di fatto il “vero” nome di un gatto.
Nel mio caso i miei miciotti sono stati davvero gentili e fin da subito hanno snobbato i nomi che io avevo scelto per loro (e non credete a chi vi dice che generalmente i gatti prediligono i nomi che finiscono con i e u). Non c’è stato nessun modo per convincerli che quei nomi erano belli e così, dopo un mese in cui venivo completamente ignorata dalle due piccole tigri, ho finalmente scelto di assecondarli. Trovare il nome giusto per un gatto può rivelarsi davvero dura. Non basta osservare il micio, il suo carattere, cosa gli piace e sperare di essere ispirati da qualche divina musa.
La ricerca su siti internet sui gatti?? Un flop!
Siti dedicati ai nomi?? Ce ne sono tantissimi, ma anche in quel caso i miei due Maine Coon continuavano ad ignorarmi, facendomi capire che quelli non erano i loro nomi.
Iniziavo a disperare! Sarebbero per sempre stati due gatti senza nome in giro per casa!!
L’ultimo disperato tentativo fu’ quello di provare, per una settimana, intera a ripetere nomi a caso in giro per casa nella speranza di veder spuntare almeno un musetto peloso.

Un nome è spesso questione di empatia

Tutto sommato, osservando e osservando i miei adorati mici alla fine qualcosa in mente mi era anche venuto. Nomi o pezzi di nomi che mi piacevano e allora ho provato, tra i tanti anche quelli.
Ero seduta sul mio letto e guardavo il mio miciotto rosso mentre, dandomi le spalle, annusava interessato le mie scarpe. Dissi un paio di nomi, ma niente. Alla fine presi coraggio e dissi anche il nome che mi piaceva e che già da qualche giorno mi scorreva nella mente senza che io avessi il “coraggio” di dirlo: Garù! Ed ecco che per una sorta di miracolo lui si blocca, risponde con un “Frrrr”, si gira e viene verso di me, soddisfatto e in cerca di carezze!

gatto maine coon

Il mio Garù, il mio gattone rosso tanto dolce, finalmente aveva un nome!
Però restava un problema, la sua sorellina era ancora senza nome e sembrava sempre troppo impegnata a giocare e correre per casa da interessarsi a una faccenda così banale come la scelta del suo nome!
Il tempo passava e temevo che se fosse passato troppo tempo poi ci avrebbe impiegato una vita ad abituarsi al suo nome, sempre che avessi avuto la fortuna di trovarlo!
Lei è stata fin da subito una peste, ma anche estremente dolce. Un miscuglio di colori che chissà da dove vengono fuori. Macchiette di pigmentazione nera su alcuni polpastrelli e persino in bocca. Due occhi verdi svegli e vispi.
Il suo nome doveva pur rifarsi a qualcuna di queste caratteristiche!!
Alla fine, arresa, mi decisi a provare l’ultimo nome che mi era venuto in mente: B.B. o Birba Bignè. Era sul tiragraffi e incrociò il mio sguardo, poi si girò immediatamente come nel tentativo di non farmi capire che mi stava fissando. Ma era ormai tardi! Avevo scoperto anche il suo nome segreto!

gattina maine coon

Così è iniziata la mia storia con Garù e B.B.. Con il tempo rispondono anche ad un sacco di nomignoli (tra cui Mao e Bimbo-Bimbo per Garù e BiBina o Macchietta per B.B.), facendo di me una mamma davvero orgogliosa.

Per scegliere il nome giusto per un gatto, non basta che il nome piaccia a voi, deve piacere ad entrambi e, più di tutto, deve venirvi dal cuore!

Condividi con i tuoi amici:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • RSS

Un pensiero su “Nomi da gatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *