Gatti, toxoplasmosi e gravidanza

Molto spesso mi capita di leggere di gatti in cerca di casa o abbandonati a causa dell’arrivo di un bebè.
Quando ci si vuole sbarazzare di un animale, ogni scusa è quella buona, ma spesso anche l’ignoranza decreta una sentenza di sfratto per il pet domestico come se, dal momento che arriverà un nuovo “giocattolo” o meglio un bambino, chi prima aveva tutte le attenzioni diventa di troppo. La toxoplasmosi e i rischi di contrarla in gravidanza sono la perfetta scusa per allontanare il gatto o i gatti di casa.

Per fortuna contrarre la toxoplasmosi è molto difficile, sia per noi umani che per i gatti, ma essendo una di quelle malattie di cui si sente tanto parlare e che pochi conoscono bene, c’è l’errata credenza che gatti e donne gravide non possano convivere serenamente sotto lo stesso tetto.

La toxoplasmosi è un’infezione causata da un parassita, che è presente negli uccelli e nei mammiferi (ad esempio i topi), che viene poi espulso attraverso feci e urine che possono così infettare la terra e l’acqua. Proprio per la tendenza dei gatti a mangiare i topi, è possibile che i nostri felini di casa contraggano la malattia e la possano trasmettere a noi.

Donna in gravidanza con il gatto

Continua a leggere

Obesità del gatto: un problema da non sottovalutare

Proprio come noi anche i nostri amici gatti possono soffrire di obesità. Come accade agli umani, anche l’obesità del gatto può diventare pericolosa e creare le fondamenta per l’insorgere di altre malattie più gravi.
Una buona alimentazione, basata su un giusto equilibrio tra qualità e quantità di cibo giornaliero e una regolare attività fisica di solito possono prevenire l’insorgere di questo problema. Quando però il “danno” è fatto e vi accorgete che il vostro gatto è obeso, è molto importante intervenire tempestivamente e chiedere aiuto ad un veterinario che vi possa consigliare una tabella alimentare e di attività fisiche da proporre al gattone di casa. Continua a leggere

FIP – Peritonite Infettiva Felina: la cura che non guarisce

Sapendo bene che tra tutte le malattie del gatto quella che “non perdona” è la FIP – Peritonite Infettiva Felina, sapevo bene che prima o poi sarebbe arrivato il giorno in cui avrei dovuto smettere di combattere e arrendermi: avrei dovuto far sopprimere Garù. L’unico dubbio e l’unica paura che mi assillava costantemente era il “quando”? Continua a leggere